Samsung GALAXY Note 8.0

Durante il Mobile World Congress (MWC 2013) tenutosi a Barcellona nei giorni 25-28 febbraio, Samsung ha presentato GALAXY Note 8.0, fratello “minore” del Note 10.1 e “maggiore” del Note 2. Gli aggettivi “minore” e “maggiore” però riguardano solamente le dimensioni dei tre device, in quanto le loro schede tecniche sono quasi le medesime. Note 8.0, dunque, è un compromesso tra uno smartphone e un tablet, in questo caso rispettivamente Note 2 e Note 10.1, immesso sul mercato dalla casa Sudcoreana per fare concorrenza ad iPad mini di Apple e a Nexus 7 ideato da Google.

Caratteristica principale di questo device è la presenza di S-Pen la quale permette di gestire a fondo numerose applicazioni integrate come per esempio l’ormai famosa S-Note, dove si può disegnare e prendere appunti come se si avesse davanti un semplice foglio, Flipboard con la quale è possibile visualizzare in un’unica schermata l’aggiornamento delle news e dei profili social di amici e che consente agli utenti di avere un’anteprima dei contenuti semplicemente sfiorandoli con la S Pen, Pen-Detection che permette di prendere appunti in modo pratico e veloce, Page Buddy, servizio che attiva in maniera intuitiva le note più recenti e molte altre ancora!!

Le caratteristiche tecniche di Note 8.0 sono quasi le medesime di Note 10.1 fatto salvo per le dimensioni:

  • Display: 8 pollici
  • Risoluzione: 1280 x 800 (189 ppi)
  • Batteria: Li-Ion 4600 mAh
  • CPU: Exynos 4412 a 4×1,6 GHz (quad core) Cortex-A9
  • RAM: 2 Gb
  • Memoria interna: 16/32 Gb (espandibile fino a 64 Gb)
  • Tipo fotocamera: 5,0 Mpx + 1,3 Mpx
  • Risoluzione foto: 2592х1944
  • Risoluzione video: 1080p a 30 fps
  • Peso: 338 g
  • Altezza: 210,8 mm
  • Larghezza: 135,9 mm
  • Profondità : 8 mm

GALAXY Note 8.0, come Note 10.1, sarà disponibile sia in versione solo Wi-Fi, sia in versione Wi-Fi + 3G adattandosi quindi a una vasta gamma di utenti.

Come potete ben vedere, il sistema operativo scelto da Samsung per questo mini tablet non è la versione di Jelly Bean più recente, tuttavia a breve sarà disponibile l’aggiornamento ad Android 4.2.x e successivamente anche la versione 5.x. Android Jelly Bean 4.1.2 è qui abbinato all’interfaccia utente personalizzata TouchWiz di Smasung, e integra una serie di applicazioni aggiuntive rispetto al tradizionale pacchetto di app di Google che comprendono Stay Smart, Direct Call (chiamata diretta), una serie di applicazioni per sfruttare la S Pen (come S-Note) e il consueto gruppo di app Samsung Hub. Presente anche l’app Smart Remote attraverso cui è possibile controllare il televisore di casa e altri dispositivi simili grazie alla porta infrarossi IR presente sul lato destro di Galaxy Note 8.0.

Il tutto è reso possibile grazie all’alimentazione di una potente batteria da 4600 mAh che garantisce un’autonomia di 8 h in conversazione e in riproduzione video, e di addirittura 120 h in riproduzione musicale.

GALAXY Note 8.0 sarà disponibile in Italia dal 18 Aprile 2013 in due colori, bianco e nero, e al prezzo base di 429€ per la versione 16 Gb + WiFi. Per le versioni con più memoria e/o dotate di modulo 3G/4G il prezzo aumenterà a seconda del prodotto scelto.

Nonostante il prezzo non sia molto competitivo con i minitablet delle case “nemiche”, è possibile che Samsung riesca a mettere in seria difficoltà il mercato dei concorrenti in quanto, con le loro particolarità, i device della famiglia Note stanno attirando l’attenzione di molti utenti!!

Staremo a vedere:)

Scheda tecnica


Precedente L'idea di Stato nazionale Successivo Scheda tecnica Samsung GALAXY Note 8.0