Rousseau

Rousseau è un’anomalia all’interno dell’illuminismo perché ha idee si uguali ma molte in contrapposizione con gli altri filosofi. Può essere definito come il padre del pensiero democratico.

[member]Egli collabora nella stesura dell’enciclopedia. Si differenzia perché rifiuta l’idea del progresso che certamente si attua ma è una degenerazione verso una situazione peggiore. Rousseau prende lo stato di natura dove l’uomo vive in equilibrio, in spontaneità, in uguaglianza, in libertà e in altruismo. Con il progresso tecnico scientifico l’uomo entra nella società organizzata perdendo le caratteristiche positive del periodo precedente: vive nella disuguaglianza, nell’asservimento, nell’egoismo, nell’innaturalità, nella artificiosità… Ciò è causato anche dalla proprietà privata. Nel saggio “Discorso sull’origine e i fondamenti della disuguaglianza tra gli uomini” Rousseau spiega che l’uomo primitivo non aveva idea della proprietà e viveva in modo più altruista. La proprietà nasce in seguito alle conquiste e con essa nasce anche la distinzione tra gli uomini: ricchi-poveri, padroni-servi, potenti-deboli. Secondo Rousseau la proprietà privata è un anello di soprusi che culmina nello Stato odierno perché quest’ultimo è strumento che ricchi usano per difendere i loro interessi contro i deboli, i servi e i poveri. Ciò è originato dal progresso. Che fare? Non è possibile tornare indietro allo stato di natura però si può tentare di costruire un nuovo Stato su basi legittime che si fondi su un consenso unanime e rappresenti gli interessi della collettività nel suo complesso.

Ne “Il contratto sociale” Rousseau enuncia il pensiero democratico moderno: gli individui possono accordarsi rinunciando all’egoismo individuale e al potere a favore dello Stato che si basa sulla sovranità popolare ed esprime la volontà generale. sovranità popolare perché il potere deriva dal popolo; volontà generale perché non è la semplice volontà, intesa come somma dell’egoismo degli interessi generali, bensì la volontà di tutti cittadini illuminati dalla retta ragione, ossia una volontà basata sull’elemento presente in ogni uomo, la ragione. La ragione è unificata in tutti gli uomini in base ad una stessa idea. Rousseau propone quindi una Repubblica democratica che esprime la volontà generale. La democrazia di Rousseau è diretta: ogni cittadino ha potere decisionale, non rappresentativo, in quanto non ci sono eletti che possano agire in base al loro egoismo. La teoria di Rousseau però si adatta a degli Stati piccoli.

Rousseau è illuminista perché ha fiducia nella ragione e afferma il valore della libertà e dell’uguaglianza. Rousseau non è illuminato perché valorizza altre facoltà dell’uomo che gli altri filosofi non ammettono come sentimento, fantasia e passione: Rousseau considera anche la parte irrazionale dell’uomo.

Per la democrazia è importante la libertà ma l’uguaglianza politica lo è ancora di più; il liberalismo si basa invece sulla sola libertà.[/member]


Scheda autore Nicola Possamai

Nato nella seconda metà del 1995 Nicola ha da sempre manifestato un grande interesse verso il mondo della tecnologia in particolare verso l’informatica. Oggi è responsabile del centro internet del suo Comune dove tiene dei corsi per i concittadini in difficoltà riguardo l’ambiente windows e, a volte, l’ambiente linux. La sua particolarità è il fatto di essere molto ambizioso e pertanto molto autocritico: desidera sempre superare i propri limiti. Di recente ha rappresentato il suo istituto alla gara nazionale igea presso l'”ITCG Martini” di Castelfranco Veneto ottenendo il terzo posto a pari merito con il secondo classificato. Dopo essersi diplomato con il 100 e lode studia economia aziendale alla Ca’ Foscari. Ama i gatti e la sua squadra del cuore è il Milan 🙂

Italiano, Scuola, Storia , , , , ,

Informazioni su nicpos95

Nato nella seconda metà del 1995 Nicola ha da sempre manifestato un grande interesse verso il mondo della tecnologia in particolare verso l'informatica. Oggi è responsabile del centro internet del suo Comune dove tiene dei corsi per i concittadini in difficoltà riguardo l'ambiente windows e, a volte, l'ambiente linux. La sua particolarità è il fatto di essere molto ambizioso e pertanto molto autocritico: desidera sempre superare i propri limiti. Di recente ha rappresentato il suo istituto alla gara nazionale igea presso l'"ITCG Martini" di Castelfranco Veneto ottenendo il terzo posto a pari merito con il secondo classificato. Dopo essersi diplomato con il 100 e lode studia economia aziendale alla Ca' Foscari. Ama i gatti e la sua squadra del cuore è il Milan :)

Precedente Montesquieu Successivo Il computer è pronto per Windows 8?