L'ISU e il benessere

Il reddito pro capite è rapporto tra il Pil e il totale della popolazione. Fino al 1990 il livello di benessere si valutava con criteri soltanto economici; successivamente grazie all’introduzione dell’ISU (Indice Sviluppo Umano) per opera dell’ONU si è in grado di misurare il livello di benessere con criteri oggettivi. Esso infatti si ottiene dalla media ponderata di tre indicatori quali un valore economico, il reddito medio, e due sociali ossia la speranza di vita alla nascita e il livello d’istruzione. L’ISU è un indicatore socio-economico e il valore varia da 0 a 1. Gli Stati che hanno l’ISU più elevato sono il Canada e la Norvegia. Quelli invece a cui è stato attribuito un livello minore sono i paesi africani, in particolare quelli che si trovano nell’area centrale del continente.

[banner]


Scheda autore Nicola Possamai

Nato nella seconda metà del 1995 Nicola ha da sempre manifestato un grande interesse verso il mondo della tecnologia in particolare verso l’informatica. Oggi è responsabile del centro internet del suo Comune dove tiene dei corsi per i concittadini in difficoltà riguardo l’ambiente windows e, a volte, l’ambiente linux. La sua particolarità è il fatto di essere molto ambizioso e pertanto molto autocritico: desidera sempre superare i propri limiti. Di recente ha rappresentato il suo istituto alla gara nazionale igea presso l'”ITCG Martini” di Castelfranco Veneto ottenendo il terzo posto a pari merito con il secondo classificato. Dopo essersi diplomato con il 100 e lode studia economia aziendale alla Ca’ Foscari. Ama i gatti e la sua squadra del cuore è il Milan 🙂

Geografia Economica, Scuola , , , ,

Informazioni su nicpos95

Nato nella seconda metà del 1995 Nicola ha da sempre manifestato un grande interesse verso il mondo della tecnologia in particolare verso l'informatica. Oggi è responsabile del centro internet del suo Comune dove tiene dei corsi per i concittadini in difficoltà riguardo l'ambiente windows e, a volte, l'ambiente linux. La sua particolarità è il fatto di essere molto ambizioso e pertanto molto autocritico: desidera sempre superare i propri limiti. Di recente ha rappresentato il suo istituto alla gara nazionale igea presso l'"ITCG Martini" di Castelfranco Veneto ottenendo il terzo posto a pari merito con il secondo classificato. Dopo essersi diplomato con il 100 e lode studia economia aziendale alla Ca' Foscari. Ama i gatti e la sua squadra del cuore è il Milan :)

Precedente Decameron _ prima giornata a tema libero Successivo Appunti sul Belgio