Crea sito

Economia Politica

Il sottosviluppo e la povertà

“Un paese in condizioni di sottosviluppo quando, malgrado la disponibilità potenziale di risorse e di tecnologie adeguate, non riesce a produrre un flusso di beni e servizi corrispondenti ai bisogni reali minimi e alle aspettative di progresso della popolazione.”


Lo sviluppo e la ricchezza

Ogni sistema economico è soggetto a perturbazioni che tendono poi a riprodursi nel tempo con una certa regolarità. L'esistenza di una ciclicità nel ritmo di crescita di un'economia nulla ci dice sulla tendenza di lungo periodo in cui campo d’indagine appartiene alla teoria dello sviluppo economico.


La dinamica degli scambi internazionali

Negli scambi a livello internazionale è necessario che i rapporti debitori siano regolati servendosi o della valuta del paese creditore, o di una moneta che sia universalmente accettata nei pagamenti. Sorge così l'esigenza di stabilire continuamente il rapporto di valore che si determina fra le varie monete. Tale rapporto è misurato dal cambio.


La bilancia dei pagamenti

L'insieme delle operazioni compiute da ciascun paese con l'estero riguarda i movimenti di merci e servizi, i movimenti di capitali e i movimenti monetari. Esse vengono periodicamente registrate in un documento contabile definito bilancia dei pagamenti


Gli scambi internazionali

L'economia aperta alle relazioni internazionali assume caratteristiche assai più complesse di quelle relative ai sistemi chiusi. Essendo l'economia globale la risultante, perennemente instabile, delle dinamiche dei vari Paesi, l'eventuale crisi o le difficoltà che si determinano in un dato sistema tendono a scaricarsi su altri sistemi.


La politica dei redditi

La politica dei redditi consiste nell'insieme dei provvedimenti attuati dalle autorità governative per porre sotto controllo i redditi da lavoro e da impresa, al fine di contrastare squilibri di tipo congiunturale o strutturale dell'economia.


La politica fiscale

La politica fiscale è realizzata dalle autorità di governo al fine di contrastare gli squilibri congiunturali e strutturali dell'economia mediante un insieme di interventi sia sul versante delle entrate pubbliche, sia su quello delle spese pubbliche.


Le politiche economiche: la politica monetaria

La politica economica, formata dalla politica monetaria, fiscale e sui redditi, ha una diversa efficacia nel contrastare i principali fenomeni di disequilibrio.


L'inflazione e la stagflazione

A più riprese si è fatto riferimento al fenomeno dell'aumento dei prezzi nel mercato monetario. Esso rappresenta un serio problema per la stabilità del sistema capitalistico  da contrastare, quindi, con determinazione e tempestività.


Powered by AlterVista